Dread Disease: Cos'è e cosa Copre nelle Polizze Ramo Vita

Aggiornato il
Preventivo Assicurazione AutoPreventivo Assicurazione Auto

Preventivo Gratis Online

Confronta le RC Auto delle migliori compagnie assicurative a Maggio e scopri la soluzione più conveniente per le tue esigenze.

Cos'è la polizza Dread Disease?
Cos'è e Cosa Copre la Polizza Dread Disease e Quando Sottoscriverla?

La Dread Disease è un tipo di polizza che copre la cura di molte malattie gravi e permette di sopperire come sostegno economico agli interventi chirurgici a queste relativi. Quando la si sottoscrive è importante notare per bene il tipo di copertura e le sue esclusioni.

Dread Disease: Cos'è?

La Dread Disease è un'assicurazione appartenente al ramo vita ideata per sopperire al rischio di insorgenza di malattie molto gravi. Le compagnie assicurative in questi casi si impegnano ad erogare una liquidazione all'assicurato se la sua condizione rientra in una delle casistiche definite dal contratto.

Le polizze Dread Disease servono a sostenere le costose cure mediche che sono spesso rese necessarie da queste patologie e che altrimenti graverebbero in modo importante sul contraente e sulla sua famiglia.

Dread Disease: Traduzione

L'espressione "dread disease" in inglese si traduce con "malattia che fa paura" o "malattia terribile" e, nel ramo vita, indica tutte le condizioni di salute che incidono pesantemente sulla vita di una persona. Nel mondo anglosassone questa polizza è anche conosciuta come "critical illness policy".

L'assicuratore di solito offre la Dread Disease come garanzia complementare ad altre polizze vita come, per esempio, le caso morte sia temporanee, sia a vita intera.

L'emissione del rimborso può avvenire sotto forma di anticipo del capitale assicurato previsto dall'altra polizza, o come integrazione. Inoltre, alcune compagnie forniscono direttamente i servizi di assistenza sanitaria attraverso strutture e partner associati.

Cosa Copre la Polizza Dread Disease?

La polizza Dread Disease può coprire i costi dei trattamenti associabili a molte malattie su base mensile (come nel caso della Long Term Care) o in un’unica soluzione. Esistono poi limiti temporali di copertura che variano da compagnia a compagnia.

Sui contratti assicurativi sono segnalate le malattie per cui si offre la garanzia e quelle che si trovano più di frequente sono:

  • infarto del miocardio
  • malattie che richiedono interventi di chirurgia vascolare come il by-pass
  • ictus cerebrale
  • tumore maligno o neoplasia maligna
  • malattie neurodegenerative (Alzheimer, Parkinson e malattie dei motoneuroni come la SLA)
  • cecità
  • sclerosi multipla
  • insufficienza renale irreversibile
  • malattie che comportano un trapianto di organo (come la cirrosi per il fegato, la cardiomiopatia per il cuore e la fibrosi cistica per i polmoni).

Assicurazione per Malattie Gravi: le Esclusioni

Le polizze Dread Disease solitamente non coprono, invece, l'indennizzo per le seguenti casistiche:

  • malattie o conseguenze di malattie già note all'assicurato da prima della stipula dell'assicurazione
  • alcolismo, abuso di psicofarmaci, stupefacenti o allucinogeni, a meno che non prescritti a scopo terapeutico ma comunque esclusi se associabili a dipendenza
  • interventi chirurgici angioplastici e terapie laser
  • autolesionismo o mancata capacità di intendere e di volere
  • infortuni o malattie relativi a fenomeni atomici
  • scioperi, sommosse o tumulti ai quali l'assicurato abbia preso parte
  • qualsiasi forma patologica collegabile in modo diretto o indiretto al virus HIV.

A volte le compagnie possono offrire la copertura anche su alcune delle eccezioni prima indicate, come la possibilità di assicurare una malattia pregressa, a patto che non si siano manifestati i sintomi e non siano già occorsi trattamenti nei primi tempi della polizza, che di solito corrispondono a 24 mesi.

Un altro esempio riguarda l’AIDS, per cui l'indennizzo potrebbe essere di tipo forfettario se il contraente manifesta i primi sintomi e riceve la diagnosi della malattia durante il periodo di validità della polizza già sottoscritta.

Dread Disease Generali: un esempio

La compagnia Generali, ad esempio, propone la copertura assicurativa del rischio di morte e di malattia grave, definita tale se comporta all’assicurato un’invalidità permanente superiore al 5%, nel caso in cui l’evento avviene prima della scadenza della polizza. Include le principali patologie prima elencate ed è valida per i contraenti che hanno tra i 18 e i 65 anni.

Dread Disease: i Benefit per le Imprese e Perché Sottoscriverla

Nel momento in cui si scopre di avere una malattia grave, bisogna tenere presente che questa impatta notevolmente sulla vita quotidiana di chi ne è colpito, sia a livello fisico che psicologico, oltre a ricadere spesso su quella dei suoi cari per quel che concerne l'aspetto finanziario e di assistenza.

Chi decide di sottoscrivere una polizza Dread Disease lo fa allora perché desidera sopperire a questi tipi di problematiche ma anche spesso perché i tempi di attesa per visite ed esami specialistici sono lunghi. Per cui, anche se in Italia la sanità è pubblica, per ottenere un'assistenza medica rapida, ci si ritrova a dover ricorrere a costosi servizi privati, che in questo caso sarebbero così coperti dall'assicurazione.

Dall'altro lato le conseguenze negative legate a questi eventi si fanno sentire anche sul lavoro. Per questo motivo, sempre più spesso le aziende offrono la polizza Dread Disease ai propri dipendenti come benefit aziendale. Ciò di conseguenza comporta un doppio vantaggio: si tutela la salute dei lavoratori in caso di malattie gravi e l'azienda può beneficiare di agevolazioni fiscali perché investe in welfare.

Quanto Costa una Polizza Dread Disease?

È difficile stabilire l'entità precisa del prezzo per stipulare la Dread Disease del ramo vita in quanto questo varia a seconda di fattori diversi come, per esempio:

  1. compagnia assicurativa
  2. durata del contratto
  3. frequenza di pagamento del premio (in un'unica o più soluzioni)
  4. tipo di indennizzo predefinito
  5. disponibilità della polizza come integrazione ad un'assicurazione sanitaria di base o come prodotto a sé stante da acquistare a parte.

La polizza Dread Disease permette di alleggerire il carico finanziario e indirettamente anche quello psicologico a chi si trova ad affrontare la comparsa di una malattia invalidante. Aggiungerla come complemento alla propria assicurazione sulla vita, facendo ben attenzione a cosa comprende, significa quindi proteggersi da spese mediche potenzialmente molto alte e liberarsi almeno in parte della preoccupazione che queste comportano.