Assicurazione Cane Danni a Terzi: cosa copre e tutela?

Aggiornato il
Preventivo Assicurazione CaneAssicurazione Cane e Gatto

Preventivo Gratis Online

Confronta le Assicurazioni per Animali Domestici e Proteggi il tuo amico a quattro zampe.

assicurazione cane danni a terzi
Cosa copre l’Assicurazione Animali per Danni a Terzi e chi tutela?

L’assicurazione animali per danni a terzi copre eventuali imprevisti che possono essere causati dal tuo cane, provocando danni a cose o persone e tutela il proprietario dell'animale sia a livello economico che legale.

  • La Responsabilità Civile Animali Domestici:
  • copre i danni causati da attacchi o aggressioni;
  • si può stipulare sia per il cane che per il gatto;
  • è valida per danni provocati a cose o persone.

Cosa Copre l’Assicurazione Cane per Danni a Terzi

L’assicurazione cane per danni a terzi è una polizza assicurativa che i proprietari possono stipulare con una delle numerose compagnie che vendono assicurazioni per cane e gatto.

La polizza copre i danni che il cane accidentalmente o per reazione istintiva può causare a persone o cose, offrendo rimborsi a copertura delle spese richieste o anticipando le somme necessarie.

Si tratta di una polizza non obbligatoria, ma consigliata per evitare di sborsare cifre di denaro più o meno importanti nel caso il cane procurasse dei danni. Nel valutare l'acquisto di una polizza o meno, occorre considerare il temperamento del cane, le sue dimensioni e gli atteggiamenti che ha dimostrato di avere quando è in contatto con altri cani e con le persone.

Inoltre, se il proprietario porta spesso il cane a fare una passeggiata, e in generale trascorre molto tempo all’aria aperta, questo aumenterà le probabilità che accada un imprevisto, elemento ulteriore da valutare nella scelta di attivare una polizza per il cane per danni a terzi.

Quando l’Assicurazione per il Cane per Danni a Terzi è Obbligatoria

Fino al 2009 esisteva un “Registro delle razze di cane pericolose”. I cani appartenenti a queste razze dovevano essere obbligatoriamente coperti da un'assicurazione. Oggi invece non è più obbligatorio stipulare un’assicurazione per cani ma la legge prevede che è possibile imporre la sottoscrizione di una polizza assicurativa se l’animale domestico è stato inserito nel Registro dei cani dichiarati a rischio elevato di aggressività tenuto e aggiornato dai Servizi Veterinari.

Si tratta di cani che sono stati protagonisti di precedenti episodi di aggressione a danni di terzi, quindi ritenuti più rischiosi perché potrebbero replicare il loro comportamento. La segnalazione non è quindi più legata alla razza o alla taglia dell'animale ma a suoi comportamenti passati.

Chi Tutela un’Assicurazione per il Cane per Danni a Terzi

L’assicurazione cane per danni a terzi tutela il proprietario del cane dalle conseguenze derivanti da un incidente o un imprevisto che abbia causato dei danni.

Infatti, l'Assicurazione RC Cane, che comprende la garanzia per danni a terzi, copre i danni a cose o persone causati dal cane per i quali il proprietario è civilmente responsabile.

Questo tipo di assicurazione è valida anche se il cane viene affidato ad un’altra persona, temporaneamente o sul lungo periodo.

Qual è il Costo di un'Assicurazione sul Cane

Il costo dell’assicurazione sul cane dipende da diversi fattori, oltre che dalla compagnia assicurativa. Prima di tutto bisogna considerare se si tratta di una polizza vera e propria o, come più comunemente accade, di una garanzia inserita all’interno dell’RC.

Il costo della polizza per il cane dipende quindi dalle caratteristiche della copertura, ovvero:

  • massimale, ovvero l’importo massimo di rimborso di cui può farsi carico la compagnia, più è alto maggiore è il costo del premio assicurativo;
  • scoperto, cioè l’importo a carico del proprietario del cane, più è alto e meno cara è la polizza;
  • ulteriori garanzie aggiuntive, come la per tutela legale o la copertura per le spese veterinarie.

In genere, il prezzo di un’assicurazione cane per danni a terzi oscilla tra i 50 e i 200 euro all’anno. Molto, però, dipende dalle considerazioni fatte in precedenza, oltre al fatto che alcune razze di cane - considerate maggiormente a rischio - sono anche più “care” da assicurare. Stesso discorso per l’età: un cane più giovane e attivo è considerato più “rischioso” di un cane anziano.

Cosa Succede se il Cane non è Assicurato

L’art. 2052 c.c. prevede che:

il proprietario di un animale o chi se ne serve per il tempo in cui lo ha in uso, è responsabile dei danni cagionati dall’animale, sia che fosse sotto la sua custodia, sia che fosse smarrito o fuggito, salvo che provi il caso fortuito.

Se un cane provoca un incidente stradale, ferisce un altro cane o una persona, nel caso in cui non è coperto da un'assicurazione cani per danni a terzi, il suo proprietario deve sostenere non solo le spese di risarcimento dei danni, ma anche quelle legali se, a seguito dell'incidente, il proprietario della controparte dovesse fare denuncia avviando una vera e propria causa legale.

Per ovviare a questo tipo di problemi esiste una copertura ad hoc tra le polizze per animali domestici, che spesso prende il nome di assicurazione cane per tutela legale, che copre le spese legali che potrebbero insorgere a causa di un danno provocato dal tuo cane.

Quindi, se il cane non è assicurato, il proprietario si assume i rischi di un eventuale imprevisto e sarà lui il solo e unico responsabile della condotta del cane, come definito dal codice civile.

Come Scegliere la Migliore Assicurazione per il Cane

Ogni cane è un animale con esigenze specifiche. Prima di sottoscrivere una polizza assicurativa che copra eventuali danni a terzi, occorre valutare la razza, l'età e lo stato di salute del cane. Alcune razze sono più fragili di altre, così come l’età può influire sul loro stato di salute. Se il tuo cane ha già problemi di salute, ad esempio, assicurati che la polizza copra le condizioni preesistenti e valuta una copertura per le spese veterinarie.

Determinate le esigenze del cane, puoi passare a valutare le proposte assicurative delle compagnie considerando le opzioni di copertura. Determina quindi se desideri una copertura di base che includa solo le emergenze e i danni a terzi o se preferisci un piano più completo che copra anche le spese di routine. Presta particolare attenzione ai limiti massimi di copertura annua o per incidente e assicurati che siano sufficienti.

Ovviamente anche il costo dell'assicurazione è un fattore chiave nella scelta della polizza assicurativa per il cane. Confronta i premi mensili o annuali offerti da diverse compagnie assicurative, ma fai attenzione a non basare la tua scelta solo sul prezzo più basso. Esamina attentamente cosa è incluso nella polizza e valuta se il costo è giustificato dalla copertura offerta.

Infine, prima di sottoscrivere qualsiasi polizza, leggi attentamente tutti i dettagli del contratto, prestando particolare attenzione alle esclusioni, alle condizioni e ai dettagli sui rimborsi.

Vediamo come si chiamano alcune polizze per il cane disponibili sul mercato.

Compagnia

Pacchetto RC Cane

Assicurazione cane Zurich

MetroperMetro Quadro

Assicurazione cane ConTe

Gold+, Platinum+

Assicurazione cane Intesa San Paolo

Exclusive

Assicurazione cane Santévet

Opzione Responsabilità Civile Cane

Assicurazione cane Poste Italiane

Linea Protezione Animali Domestici