Decorrenza Assicurazione: cosa Significa e a cosa Serve

Aggiornato il
Preventivo Assicurazione AutoPreventivo Assicurazione Auto

Preventivo Gratis Online

Confronta le RC Auto delle migliori compagnie assicurative a Giugno e scopri la soluzione più conveniente per le tue esigenze.

decorrenza polizza
Cosa vuol dire “Decorrenza Assicurazione”?

La decorrenza dell'assicurazione indica il giorno e l'ora a partire dalla quale la polizza assicurativa acquistata è attiva: Normalmente, la validità della copertura assicurativa ha inizio dalle ore 00:00 della data che si trova sul contratto.

Cosa Vuol Dire Decorrenza dell’Assicurazione?

La decorrenza dell’assicurazione è la data esatta a partire dalla quale la copertura assicurativa entra in vigore e diventa effettiva. Questa informazione si trova sul contratto assicurativo stipulato con la compagnia. Se non specificato diversamente al suo interno, occorre considerare la decorrenza dell’assicurazione dalle ore 24 del giorno del pagamento.

Infatti, la decorrenza della polizza assicurativa per il Codice Civile ha effetto dalle ore 24 del giorno della conclusione del contratto alle ore 24 dell'ultimo giorno della durata stabilita nel contratto stesso.

Attenzione

Nessun veicolo può circolare, né essere parcheggiato su suolo pubblico, senza una copertura assicurativa. Assicurati sempre che la data di decorrenza ti consenta di utilizzare legalmente la tua auto o moto.

La data di decorrenza della polizza normalmente corrisponde al primo giorno di rinnovo dell’assicurazione. Quindi, se ad esempio la tua assicurazione auto scade il 12 maggio, puoi fare un preventivo per la polizza auto anche prima, ma, se il pagamento è stato regolarizzato, la copertura comincerà a mezzanotte del 12 maggio.

La Data di Decorrenza dell’Assicurazione

Supponiamo che tu stia stipulando un'assicurazione auto e che la data di decorrenza scelta sia il 1° marzo 2024. La tua copertura assicurativa inizierà alle ore 00:00 del 1° marzo 2024 e sarai protetto in caso di incidente a partire da quel momento fino alle ore 00:00 del 1° marzo 2025.

Ricorda che, in fase di preventivo, sei tu a stabilire la data di decorrenza della tua polizza!

La decorrenza di una polizza non è retroattiva, quindi non può essere anticipata a posteriori per coprire, ad esempio, un sinistro causato senza assicurazione attiva.

Di conseguenza, la data di decorrenza di una polizza sarà sempre successiva alla sottoscrizione del contratto - comunemente al pagamento del premio - o, tuttalpiù, coincidere con la sottoscrizione, nel caso della decorrenza immediata dell’assicurazione.

Come Funziona la Decorrenza Immediata

La decorrenza di una polizza è quella riportata sul tagliando elettronico: se al suo interno non c'è una data e un'ora precisa, la decorrenza parte dalle ore 24 del giorno in cui si paga il premio.

Alcune compagnie assicurative, però, offrono la possibilità di richiedere la decorrenza immediata dell'assicurazione, ma è importante sapere che non c'è assicurazione auto con decorrenza immediata senza un pagamento confermato dalla compagnia.

Anche nel caso in cui un assicurato sottoscriva una nuova polizza e scelga una data di decorrenza X, se a quella data non ha ancora pagato il premio, la copertura è sospesa dalla compagnia.

Le compagnie - non molte - che offrono la possibilità della decorrenza immediata, sbloccano quindi la copertura assicurativa attivandola in un momento precedente alle ore 00:00 del giorno di sottoscrizione del contratto.

Data Decorrenza Assicurazione: Perché è Importante!

L'assicurato deve verificare la data di decorrenza dell'assicurazione per evitare di circolare senza copertura. Di fatto, se si verifica un sinistro prima della data di decorrenza, il guidatore non è coperto da alcuna polizza: deve quindi pagare di tasca propria tutti i danni causati o subiti e rischia multe da € 855 a € 3.464, il sequestro del veicolo e la sospensione della patente di guida da 1 a 2 anni.

Inoltre, è importante far coincidere la data di decorrenza della nuova polizza con la data di scadenza della precedente. In questo modo si evita di rimanere scoperti anche per un solo giorno. Se è vero che ci sono 15 giorni di tolleranza ad assicurazione scaduta, è anche vero che la copertura assicurativa è garantita solo per la RC Auto e solo se l'automobilista circola in Italia.