Cosa si intende per Polizza Assicurativa? La Definizione

Aggiornato il
Preventivo Assicurazione AutoPreventivo Assicurazione Auto

Preventivo Gratis Online

Confronta le RC Auto delle migliori compagnie assicurative a Giugno e scopri la soluzione più conveniente per le tue esigenze.

Polizza Assicurazione
Polizza di Assicurazione: definizione, caratteristiche e costi

La polizza assicurativa è un contratto che viene stipulato tra un assicuratore e un contraente. In tale contratto vengono riportate tutte le condizione e le clausole presenti. Le polizze possono riguardare sia il ramo danni che il ramo vita e hanno la funzione di proteggere il contraente da specifici eventi o imprevisti.

Il Significato di "Polizza Assicurativa"

La polizza assicurativa è il contratto che viene firmato da un contraente e da una compagnia di assicurazione. Il contraente paga una somma di denaro alla compagnia, che si impegna a tutelare (e risarcire) il contraente in caso di incidente o di qualsiasi evento inserito all'intero dei termini contrattuali.

La parola 'Polizza' deriva dal latino 'Apodixis' che significa "dimostrazione, prova" e veniva usata come ricevuta o obbligazione da parte dello scrivente.

Oggi il termine 'Polizza' viene utilizzato in ambito assicurativo e, in parte, conserva il significato originario in quanto contiene la dimostrazione dell'impegno assicurativo nei confronti del beneficiario.

Cos'è una Polizza Assicurativa: le Caratteristiche

Le caratteristiche giuridiche di una polizza assicurativa sono tre:

  1. deve essere unilaterale, perché impone le prestazioni solo all'assicuratore;
  2. prevede prestazioni corrispettive, con il contraente che paga il premio assicurativo e l'assicuratore che rimborsa il danno;
  3. deve essere in forma scritta, perché ci sono degli obblighi da rispettare.

Le parti in questione sono sempre due: l'assicuratore (che solitamente è una compagnia, ma può essere intermediato anche da altre figure come il broker) e il contraente.

Quest'ultimo è colui che firma il contratto e che paga il premio, e spesso coincide con la figura dell'assicurato e del beneficiario, anche se non è sempre così.

Le polizze più note sono le assicurazioni auto e le assicurazioni moto che, in Italia, sono obbligatorie per poter circolare su strada con un veicolo a motore; ma esistono anche altre tipologie di polizze, sia nel ramo danni (patrimonio degli assicurati) che nel ramo vita (morte degli assicurati).

Polizza Assicurativa Auto

La polizza assicurativa auto è il contratto assicurativo stipulato da tutti gli automobilisti al fine di utilizzare regolarmente il proprio veicolo su strade pubbliche.

Lo scopo della polizza di assicurazione auto è quello di risarcire i danni causati involontariamente da un sinistro o da un evento imprevisto.

In Italia è obbligatorio stipulare l'RCA - Responsabilità Civile Auto - che copre i danni a terzi e a cui si possono integrare innumerevoli garanzie opzionali.

L'obbligatorietà vale anche per l'assicurazione moto, per cui è necessaria la responsabilità civile e a cui si possono aggiungere anche altre coperture.

Polizza Assicurativa Vita

Nel ramo vita invece la polizza assicurativa più nota è appunto l'assicurazione sulla vita, che copre la persona anziché il patrimonio.

Le polizze assicurative vita più diffuse sono quelle in caso di morte o invalidità, ma in molti casi vengono stipulate anche delle polizze vita come investimento per risparmiare denaro nel corso degli anni.

I soggetti sono sempre gli stessi: la compagnia assicurativa da una parte e il contraente dall'altra che (soprattutto nel caso delle assicurazioni vita) non coincide sempre col beneficiario.

Domande frequenti sulla Polizza Assicurativa

Che differenza c'è tra Polizza e Assicurazione?

Nel linguaggio comune le due parole coincidono e fanno entrambe riferimento al contratto assicurativo che si applica su un bene o su una persona. Tecnicamente è più corretto utilizzare la parola "polizza" per far riferimento al contratto, ma di fatto si tratta di due sinonimi.

Chi paga la Polizza?

A pagare la polizza è sempre il contraente, da non confondere con la figura dell'assicurato o del beneficiario. Vengono stabiliti dei premi da versare nelle casse dell'assicuratore, che possono essere pagati a rate o in un'unica soluzione.

Quanto costa una Polizza Assicurativa?

Il costo di una polizza assicurativa dipende da moltissimi fattori. Nel caso delle polizze auto ad esempio dipende dalla classe di merito del contraente, dal tipo di veicolo e dalla città di residenza.

Se vuoi risparmiare sul costo della polizza è sempre meglio fare un preventivo di assicurazione online per confrontare i prezzi di più compagnie.

Polizza Assicurativa Frazionata

La maggior parte delle compagnie assicurative offrono la possibilità di frazionare la polizza assicurativa, attraverso il metodo di pagamento rateale.

In sostanza, il contraente al momento della stipula può decidere se pagare in un'unica soluzione oppure dividere in più tranche il totale del premio. In molti casi le rate sono suddivise in 12 mensilità, ma questo viene stabilito dalla compagnia.

Come pagare a rate? Semplice: attraverso una carta di credito o un conto corrente. Non sono invece accettate, solitamente, le carte prepagate.

Per approfondire l'argomento, puoi leggere gli articoli su: